MILANO CENTRO (MI) CEDESI SCUOLA DI DANZA

Milano Scuola di Danza

Milano scuola di danza

Milano scuola di danza. Proponiamo la cessione della scuola di danza nel centro di Milano, nelle vicinanze della metro Pagano, Conciliazione e Wagner. Attività trentennale per bambini, ragazzi e adulti, gestita professionalmente con portafoglio rilevante di iscritti. L’attività è svolta all’interno del locale di 170 mq, piano seminterrato, con 2 sale e 6 finestre su strada ben visibili. La ricerca è rivolta al subentro in associazione culturale senza scopo di lucro – in qualità di presidente – con le anticipate spese di ristrutturazione dell’immobile e attrezzature, e con subentro al contratto d’affitto a basso canone. Verranno valutate anche attività differenti, purché consone alla logistica.

Milano Scuola di Danza

Mappa Immobile (Milano scuola di danza)

Scheda

Città: Milano
Milano centro
Attività: Scuola di Danza
Avviamento: 30 anni
Portafoglio iscritti: rilevante
Subentro e/o nuova gestione
 Ristrutturato
 C/3
 170
 2
 6
 Seminterrato
 Esterna
G” 175
Costo subentro: 75.000 euro
Tipo locazione: subentro in contratto di locazione
 1.135 euro (canone ridotto)

 Immediata


Referente (Milano scuola di danza)

Alessandro Simone

392.36.37.775

alessandro.simone@vetrinafacile.it

Red s.r.l. Gruppo Frimm

Portfoglio Immobili A-Simone


Curiosità Milano

Fondata intorno al 590 a.C. da una tribù celtica facente parte del gruppo degli Insubri e appartenente alla cultura di Golasecca, fu conquistata dagli antichi Romani nel 222 a.C.. Il nome originario, tramandato dagli autori latini come Mediolanum, compare in un antico graffito celtico nella forma Meśiolano (dove ś rende, molto probabilmente, il suono /d/). Con il passare dei secoli accrebbe la sua importanza sino a divenire capitale dell’Impero romano d’Occidente, nel cui periodo fu promulgato l’editto di Milano, che concesse a tutti i cittadini, quindi anche ai cristiani, la libertà di culto.

In prima linea nella lotta contro il Sacro Romano Impero in età comunale, divenne prima signoria per poi essere innalzata a dignità ducale alla fine del XIV secolo, rimanendo al centro della vita politica e culturale dell’Italia rinascimentale. All’inizio del XVI secolo perse l’indipendenza a favore dell’Impero spagnolo per poi passare, quasi due secoli dopo, sotto la corona austriaca: grazie alle politiche asburgiche, Milano divenne uno dei principali centri dell’illuminismo italiano. Capitale del Regno d’Italia napoleonico, dopo la Restaurazione fu tra i più attivi centri del Risorgimento fino al suo ingresso nel Regno d’Italia sabaudo.

Principale centro economico e finanziario della penisola italiana, Milano ne guidò lo sviluppo industriale, costituendo con Torino e Genova il “Triangolo industriale”, in particolar modo durante gli anni del boom economico quando la crescita industriale e urbanistica coinvolse anche le città limitrofe, creando la vasta area metropolitana milanese. In ambito culturale, Milano è il principale centro italiano dell’editoria ed è ai vertici del circuito musicale mondiale grazie alla stagione lirica del Teatro alla Scala e alla sua lunga tradizione operistica. È inoltre tra i principali poli fieristici europei e del disegno industriale, ed è considerata una delle capitali mondiali della moda.

fonte wikipedia

Ultimo aggiornamento 26 Marzo 2021 da VetrinaFacile.it & Bacheca Immobiliare