CRISI ENERGETICA: VALUTIAMO OFFERTE GREEN

Crisi energetica VetrinaFacile.it

Ultimo aggiornamento 20 Settembre 2022 da VetrinaFacile.it & Redazione

Crisi energetica: valutiamo offerte green

Di fronte all’aumento vertiginoso dei prezzi del gas, la cosiddetta «energia green» sembrerebbe essere destinata a diventare la miglior fonte da cui attingere energia in un periodo di così forte crisi energetica. In primo luogo perché offre un’alternativa più pulita e sostenibile rispetto a molte delle fonti energetiche utilizzate sino ad oggi; come appunto il gas. In secondo luogo perché nella maggior parte dei casi l’energia generata da fonti rinnovabili ha un costo minore rispetto al gas.

Energia green: cos’è e perché è importante

A fronte degli attuali costi energetici l’attrattiva delle alternative rinnovabili e delle offerte green nel 2022 sembrerebbe abbastanza ovvia: anche quando la crisi passerà, il vantaggio in termini di costi delle «energie rinnovabili» crescerà e durerà nel tempo.

Ma cosa intendiamo sostanzialmente per «energia green»? Principalmente per essere considerata «verde» una risorsa non deve produrre emissioni di gas nell’atmosfera, con la conseguenza di non produrre inquinamento; così come avviene con i combustibili fossili

Secondariamente, le fonti di «energia verde» essendo rinnovabili, vengono reintegrate naturalmente, al contrario di altre. Per l’energia verde non serve effettuare operazioni di estrazione o perforazione, che potrebbero causare danni agli ecosistemi.

Le principali fonti di energia verde 

Uno dei modi più semplici per rendere la tua casa o la tua attività commerciale più «sostenibile» è optare per una tariffa verde. Questa soluzione viene utilizzata per la fornitura di condomini, abitazioni private, uffici ed aziende. Da sottolineare che il miglior risparmio energetico abbinato alle fonte rinnovabili, è dato da un MIX di risparmi tra involucro solare e infissi. In supporto a tutto ciò, troviamo:

  • scaldacqua solari; 
  • caldaie alimentate a biomassa;
  • sistemi di raffreddamento alimentati da fonti rinnovabili;
  • pannelli solari da installare sul tetto per catturare energia solare convertendola in energia utilizzabile per la casa.

Crisi energetica: come scegliere le offerte green

Ognuno di noi dovrebbe contribuire a ridurre l’impronta di carbonio, semplicemente optando per «offerte green» in campo energetico.

Mai come oggi, è richiesta un’attenzione maniacale nel confrontare tariffe e valutare se acquistare gas ed elettricità da aziende specializzate in energia verde con fornitori di nuova generazione: Sorgenia, Alperia, NeN o Enegan.

In alternativa, è doveroso considerare altre soluzioni tradizionali come Enel o Eni che possono concedere energia proveniente da fonti ecologiche.

Altra opzione per chi sta cercando offerte green a Roma, potrebbe rivelarsi un confronto diretto agli sportelli del fornitore Eni o chiamare (consigliato) direttamente il servizio clienti per ricevere assistenza.

Quali sono i vantaggi nel passare ad una tariffa green?

I costi delle utenze energetiche sono in continuo aumento così come la preoccupazione per l’ambiente. Ecco perché è opportuno valutare energie rinnovabili per alimentare casa e azienda, per imbattersi in vantaggi concreti:

  • ecologico, in quanto l’energia proviene da fonti rinnovabili che non producono emissioni inquinanti e dannose nell’atmosfera;
  • prezzi competitivi che consentono di ottenere un risparmio in bolletta.

Creare energia con una impronta di carbonio pari a zero è un grande passo avanti verso un futuro più rispettoso dell’ambiente. Altre «soluzioni green» presenti sul mercato sono disponibili sul portale Arera dell’Autorità che può supportarci nella scelta della soluzione più adeguata alle nostre necessità. 

Autore


Link rapidi

VALUTA GRATIS

PUBBLICA GRATIS

PUBBLICA ANNUNCIO TOP


Guest-post Pubblica il tuo articolo su VetrinaFacile.it. Scopri di più