CANTINIERE NELLE AZIENDE VITIVINICO – formazione – a chi rivolgersi

cantiniere

IL Cantiniere lavora nelle aziende vitivinicole

Il cantiniere si occupa di sorvegliare il processo di vinificazione dal conferimento delle uve e dei mosti fino alla fase di imbottigliamento. Durante la vendemmia, il Cantiniere coordina gli addetti alla raccolta e alla selezione delle uve, alla pigiatura del vino e alla separazione dei mosti.

Subito dopo i suoi compiti principali sono quelli di azionare i macchinari della cantina, come le pompe per il trasferimento del vino nei silos e successivamente nelle botti, e poi di monitorare le fasi di fermentazione e di invecchiamento del prodotto. Egli verifica inoltre la temperatura e il grado di umidità dei locali adibiti alla vinificazione e si occupa di garantire le operazioni di pulizia e di igienizzazione.

Questa pulizia non solo nei locali, ma anche delle macchine e delle attrezzature per la trasformazione delle uve per l’affinamento dei vini e per l’eventuale imbottigliamento.

Al Cantiniere può essere richiesto anche di organizzare e di gestire il magazzino dei prodotti per la produzione dell’uva e dei materiali necessari alla cantina e all’imbottigliamento del vino.

FORMAZIONE

Per accedere a questo mestiere è preferibile aver conseguito il titolo di Enotecnico rilasciato da alcuni Istituti Tecnici Agrari, resta fondamentale tuttavia anche la formazione sul lavoro.

Il Cantiniere può diventare  Responsabile di cantina o dopo il conseguimento della specifica laurea triennale, Enologo.

TENDENZE OCCUPAZIONALI

Negli ultimi anni è aumentato il numero di marchi di pregio e di aziende che utilizzano professionalità con esperienza per migliorare  la qualità del prodotto. Si può quindi prevedere nel medio periodo un aumento, seppur non elevato di questo profilo. Il tasso di presenza femminile del Cantiniere è piuttosto basso, anche se questo mestiere non presenti difficoltà nel suo svolgimento da parte delle donne.
Più che altro è imputabile unicamente a ragioni socio culturali, che hanno per lungo tempo precluso l’accesso delle donne a determinati mestieri considerati tradizionalmente maschili.

A CHI RIVOLGERSI

www.assoenologi.it

www.scuolaenologia.it

www.enovitis.it

wwwsimei.it

www.federdoc.com


TORNA ALLA HOME